Peperoni verdi fritti ..dalla Puglia i friggitelli

Un contorno pugliese meraviglioso , oggi vi spiego come preparare al meglio i PEPERONI VERDI FRITTI.. DALLA PUGLIA I FRIGGITELLI, soprattutto in Campania detti anche friarielli proprio perchè fritti. Friggitelli o friarielli? La differenza non è solo nella forma. I peperoncini verdi sono conosciuti in tutta Italia come friggiteli, ma nell’Agro Nocerino Sarnese, una delle principali zone di produzione, vengono chiamati normalmente friarielli. In Puglia effettivamente fa strano chiamarli cosi , visto che noi associamo questo nome esclusivamente in quelle che nella pratica sono cime di rapa. Comunque che li chiamate friggitelli o friarielli sempre nell’olio d’oliva vanno fritti. Le ricette che si possono realizzare con i friggitelli sono davvero tantissime da quelli fritti come questi, ossia interi e mangiati cosi, a quelli con i pomodorini da gustare in un buon panino, o anche ripieni. La ricetta originale richiede i pomodorini io li preferisco cosi fritti e mangiati. Qui di seguito la ricetta dei friggitelli fritti tradizionali

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpeperoni friggitelli
  • 30 golio extravergine d’oliva
  • 25 gacqua
  • q.b.sale
  • 5 Pomodorini (facoltativi)
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • Padella per friggere
  • Schiumarola
  • Carta assorbente

PREPARAZIONE PEPERONI VERDI FRITTI /FRIGGITELLI

  1. La prima cosa da fare è lavare i friggitelli e asciugarli con un panno .

  2. Io personalmente amo i friggitelli interi che quando li mangio li prendo dal picciolo. Ho la sensazione di salvaguardare il suo sapore . Basta naturalmente togliere i semini quando si mangiano.

  3. In una padella scaldare l’olio e l’aglio. Mi raccomando a non bruciare l’aglio deve solo scaldarsi. Versare i nostri friggitelli, unire sale e se volete anche un pizico di peperoncino visto che questi peperoni sono dolciastri.

  4. Chiudere con un coperchio. Se il coperchio crea abbastanza umidità non c’è bisogno di aggiungere l’acqua, altrimenti aggiungetela nel caso in cui vedete che i friggitelli la richiedono. Se preferite aggiungete qualche pomodorino tagliato a metà. Io li preferisco senza.

  5. Cuocere fino a quando i friggitelli non risulteranno sbruciacchiati e appassiti.

CONSIGLI

  1. Da buona pugliese vi consiglio di assaporare questo contorno con un buon pane di Matera o Laterza. Buona Puglia a tutti da Il Food Che Ti Puglia

Note

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 🙂

A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook Il Food Che Ti Puglia e anche la mia pagina INSTAGRAM per restare sempre aggiornati e in contatto con me.

Leggi anche:

Pasta e polpette al sugo fresco e basilico

I panzerotti pugliesi super collaudatissimi

Fave fritte salate ricetta pugliese

Orecchiette con le cime di rapa(ricetta originale)

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.