Fave fritte salate ricetta pugliese

Direttamente dalla tradizione contadina le FAVE FRITTE SALATE RICETTA PUGLIESE. Lo ammetto ho una predisposizione esagerata per le prelibatezze della mia terra, ma questo snack le supera tutte, sono peggio dei famosissimi tarallini pugliesi che presto preparerò, uno tira l’altro. Queste mi riportano indietro nel tempo quando ero piccolina e puntualmente io e la mia mamma facevamo un salto da mia zia che abitava nello stesso stabile e lei ci faceva trovare queste fave fritte che per me erano come una droga, quasi quasi ci rimanevo male se una volta non me le faceva trovare.. Bene ora li preparo io e ogni volta torno indietro nel tempo. L’unica cosa importante da ricordarsi e mettere a bagno in acqua fredda le fave la sera prima, per il resto davvero è una ricetta semplicissima della tradizione pugliese contadina.

Fave fritte salate ricetta pugliese
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFave secche decorticate
  • 1 lOlio di semi di arachide (o se preferite d’oliva)
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Padella per friggere
  • Carta assorbente
  • Schiumarola
  • Ciotola

Preparazione

  1. Procedere alla realizzazione delle nostre fave fritte salate ricetta pugliese .

  2. La sera prima sciacquare le fave secche e metterle in una coppa ricoperte di acqua fredda.

  3. La sera del giorno dopo, scolate le fave sciacquatele ulteriormente e mettetele nuovamente a bagno in acqua fredda ancora 1 ora..

  4. A questo punto scolare bene le fave, tamponarle con carta assorbente e farle asciugare alla perfezione

  5. A questo punto friggere le fave in abbondante olio di semi di arachide, se preferite anche d’oliva. Importantissima la cottura. Fate cuocere le fave fino a completa doratura e quando tornano in superficie

  6. Con una schiumarola togliere le fave dall’olio e metterle su carta assorbente.

  7. Quando sono ancora calde salare . Conservatele in un barattolo chiuso quando saranno fredde. Buon aperitivo a tutti da Il Food Che Ti Puglia

Note

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 🙂

A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina  facebook Il Food Che Ti Puglia e anche la mia pagina INSTAGRAM  per restare sempre aggiornati e in contatto con me.

Leggi anche:

Pasta e polpette al sugo fresco e basilico

I panzerotti pugliesi super collaudatissimi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.