Calamari ripieni di scacchiata pugliese

Chi non è stato in Italia e non ha assaggiato i calamari ripieni alzi la mano.  Un mollusco che si presta a tantissime preparazioni, soprattutto in versione ripiena, grazie al tipico mantello, che come quello delle seppie, si presta molto bene ad essere riempito con farce di ogni genere. Io in particolare vi presento i CALAMARI RIPIENI DI SCACCHIATA PUGLIESE, in particolar modo tarantina. È tanto semplice da preparare quanto versatile: è consuetudine infatti servire i peperoni cucinati in questo modo sia come contorno con delle buone bruschette, sia come condimento per la pasta. Quest’ultimo utilizzo è tipico della città di Taranto, infatti questo piatto è conosciuto anche con il nome di peperoni alla tarantina. C’è chi tra gli ingredienti mette i capperi e chi no, ma vi assicuro che o ci sono o no il risultato è sempre il medesimo , ossia meraviglioso.Ma veniamo alla nostra ricetta . Solitamente la cottura dei calamari ripieni è in forno , io li ho cotti in padella e vi assicuro che sono di una bontà unica, ma se preferite potete farcirli e metterli in una pirofila con olio evo. Approfitto per dirvi che in questa ricetta c’è l’aggiunta delle zucchine ma nella ricetta originale della scacchiata assolutamente non vanno messe, io le avevo a disposizione e le ho aggiunte per riciclarle. Allora non mi resta che dirvi buon appetito a tutti con i miei calamari ripieni di scacchiata o scattiata tarantina.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI CALAMARI RIPIENI DI SCACCHIATA PUGLIESE

  • 4calamari
  • 600 gpeperoni (Sarebbe l’ideale quelli verdi tipo friggitelli ma vanno vanno bene tutti)
  • 6pomodori freschi
  • 1 spicchioaglio (tritato)
  • 1cipolla (tagliata sottile)
  • 1 pizzicopepeoncino (facoltativo)
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 1/2 bicchierevino bianco secco
  • 2zucchine (facoltativo)

Strumenti

  • Padella
  • Coltello
  • Canovaccio

PREPARAZIONE CALAMARI RIPIENI DI SCACCHIATA PUGLIESE

  1. Come prima cosa lavare bene i calamari sotto acqua corrente . Eliminare la testa dal mantello e mettere da parte . A questo punto estrarre la penna di cartilagine trasparente che si trova nel mantello .

  2. Sotto acqua corrente estrarre le interiora del calamaro . Eliminare la pelle esterna tagliando con un coltellino la parte finale del mantello,vedrete che la pelle verrà via facilmente.

  3. Se il calamaro è di grandi dimensioni, potete evitare di separare la testa dai tentacoli: estraete solo gli occhi e private il calamaro del dente.

  4. Risciacquare il tutto e tagliare a pezzetti i tentacoli, andranno a farcire i calamari insieme alla scacchiata. In una padella scaldate l’aglio e l’olio evo. Versare i tentacoli e cuocere 5 mn. Mettere da parte

  5. Preparare ora la scacchiata. Lavare e tagliare i peperoni a strisce o a tocchetti , come preferite. In una padella versare l’olio evo, l’aglio tritato, il prezzemolo tritato, il peperoncino e facciamo scaldare senza bruciare .

  6. Versare i peperoni , i pomodori tagliati a fette ,la cipolla tagliata sottile i capperi (facoltativo)e il sale.

  7. Coprire il tutto con un coperchio e far cuocere 35 mn circa .

  8. Una volta fredda farcire i nostri calamari crudi con la scacchiata e i tentacoli cotti precedentemente.

  9. Chiudere i calamari alle estremità con stecchino

  10. Ora prendere la stessa padella dove abbiamo cotto la scacchiata versare ancora un po’ di olio evo e un altro spicchio di aglio. Far rosolare i calamari da entrambi i lati e sfumare con il vino bianco. A questo punto chiudere con coperchio e far cuocere per 20 girando ogni tanto

  11. I nostri Calamari ripieni di scacchiata pugliese sono pronti per essere gustati. W la Puglia

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 🙂

A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook Il Food Che Ti Puglia e anche la mia pagina INSTAGRAM per restare sempre aggiornati e in contatto con me.

Leggi anche:

Pasta e polpette al sugo fresco e basilico

I panzerotti pugliesi super collaudatissimi

Fave fritte salate ricetta pugliese

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.