Ricetta pesche dolci all’alchermes originale

Oggi condivido con voi una ricetta che faceva sempre la mia nonna RICETTA PESCHE DOLCI ALL’ALCHERMES ORIGINALE… Prima le nostre mamme e nonne le facevano spesso almeno qui in Puglia, ora durante le feste si vedono di meno. Sono dei dolcetti di frolla morbidi a forma di pesca bagnati con l’alchermes e farciti con cioccolata, io ho preferito la crema pasticcera ma ci tengo a precisare che quelli originali sono con cioccolata. Sono gustosissime. Qui di seguito la ricetta

  • CucinaItaliana

INGREDIENTI RICETTA PESCHE DOLCI ALL’ALCHERMES ORIGINALE

  • 280 gfarina 00
  • 20 gamido di mais (maizena)
  • 100 gzucchero
  • 60 gburro (morbido)
  • 1uovo (medio)
  • 1/2 bustinalievito in polvere per dolci
  • 70 mllatte
  • 1estratto di vaniglia

PER LA CREMA PASTICCERA

  • 500 mllatte intero
  • 6uova (medie)
  • 40 gamido di mais (maizena)
  • 150 gzucchero
  • 1estratto di vaniglia
  • 1scorza d’arancia (o limone)

PER LA COPERTURA

  • q.b.alchermes
  • q.b.zucchero

Strumenti

  • Planetaria
  • Carta forno
  • Ciotola
  • Piatto
  • Teglia

PREPARAZIONE RICETTA PESCHE DOLCI ALL’ALCHERMES ORIGINALE

  1. In planetaria inserire tutti gli ingredienti del biscotto ossia lo zucchero, il burro morbido, l’uovo, il latte, e farine, la buccia grattugiata di limone e l’estratto naturale alla vaniglia

  2. Lavorare il composto fino ad ottenere un impasto liscio che continueremo a lavorare qualche minuto sul piano di lavoro.

  3. Dall’impasto prelevare delle palline grandi quanto una noce e posizionarle una accanto all’altra su una teglia ricoperta da carta forno

  4. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 20 mn

  5. Far raffreddare le sfere di frolla e con un coltello delicatamente incidere al centro per svuotarli un po’.

  6. A questo punto farcire ogni sfera svuotata con la crema pasticcera che naturalmente abbiamo preparato in precedenza e fatto raffreddare . Per la crema :  In una pentola mettere a scaldare il latte e la panna con la buccia di limone e l’aroma naturale alla vaniglia. In una coppa , inserire i tuorli e lo zucchero, amalgamarli velocemente con una frusta, aggiungere l’amido di mais e quando il latte è bollente trasferirne una parte nella ciotola con l’uovo, per stemperare il tutto e poi versarlo nuovamente nella pentola con il resto del latte e girare sul fuoco lento fino ad ottenere la consistenza giusta. A questo punto mettere la crema in un contenitore freddo e coprirla in superficie con pellicola trasparente. Far raffreddare. 

  7. Quindi quando la crema è fredda farcire tutte le sfere e unirle tra loro . Immergere le sfere unite prima nell’alchermes e poi nello zucchero semolato , acquisteranno cosi quell’aspetto rosato della pesca

  8. Le nostre pesche sono pronte per essere servite.

Note

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 🙂

A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina  facebook Il Food Che Ti Puglia e anche la mia pagina INSTAGRAM  per restare sempre aggiornati e in contatto con me.

Leggi anche:

Pasta e polpette al sugo fresco e basilico

I panzerotti pugliesi super collaudatissimi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.