Ricetta originale della pastiera napoletana
Dolci,  FESTE IN PUGLIA,  Pasqua

Ricetta originale della pastiera napoletana

Una ricetta super golosa tradizionale e di sicura riuscita? Provate a realizzare questa RICETTA ORIGINALE DELLA PASTIERA NAPOLETANA , napoletana si ma ormai si fa puntualmente nel periodo pasquale in tutta Italia, qui in Puglia assolutamente non rinunciamo ogni anno a questa specialità. Personalmente quando vado a comprarla in pasticceria non mi piace in particolar modo, vuoi perchè ci sono troppi pezzi di canditi , che io non amo particolarmente tanto, ma non ha comunque lo stesso sapore della pastiera napoletana fatta a dovere in casa. Onestamente è un’altra cosa. Avviso subito che nella pastiera originale va lo strutto invece del burro , io ho messo il burro, ma se voi la volete originalissima va lo strutto nelle stesse quantità. La differenza è che con lo strutto il gusto è più deciso e la frolla più friabile. Ricordate solo una cosa di gustare questo capolavoro non subito ma dopo almeno un giorno , per permettere ai sapori di concentrarsi bene. C’è chi nella crema di grano aggiunge qualche cucchiaio di crema pasticcera, da una consistenza più solida e la preferisce soprattutto chi non ama il grano cotto, con la crema pasticcera lo sente di meno

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni20
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI FROLLA

  • 500 gfarina 00
  • 300 gburro (o 180 di strutto)
  • 200 gzucchero
  • 1limone (buccia grattugiata)
  • 1arancia (buccia grattugiata)
  • 60 gtuorli
  • 50 guova
  • 1vaniglia (aroma)

INGREDIENTI CREMA

  • 500 ggrano cotto
  • 250 mllatte
  • 50 gburro
  • 500 gricotta di pecora
  • 400 gzucchero
  • 90 garancia candita
  • 1limone ( buccia grattugiata)
  • 1arancia (buccia grattugiata)
  • 400 guova
  • 1aroma alla cannella
  • 4 ml millefiori (aroma)
  • 5 aroma fiori d’arancio

Strumenti

  • Pentola
  • Planetaria
  • Mattarello

PREPARAZIONE RICETTA ORIGINALE DELLA PASTIERA NAPOLETANA

  1. Preparare innanzitutto la frolla. In una coppa lavorare il burro e lo zucchero fino a ridurlo in crema(1)

  2. Unire prima i tuorli(2) , poi l’uovo intero (3)

  3. Aggiu8ngere ora la buccia grattugiata di limone e arancia(4)

  4. A questo punto unire la farina(5)

  5. Lavorare tutto velocemente e formare il panetto che metteremo in frigo a riposo per almeno 1 ora (6)

  6. In una pentola scaldare il latte con il grano cotto e il burro. Girare e far cuocere per circa 15 mn(7)

  7. Trasferire il tutto in una pirofila a raffreddare(8)

  8. In planetaria versare la ricotta setacciata (9)

  9. Unire lo zucchero e lavorare fino a far diventare crema(10)

  10. A questo punto unire i canditi che io ho tritato con il mixer perchè non mi piacciono i pezzetti dentro (11)

  11. unire le scorze grattugiate di limone e arancia (12)

  12. Poi poco alla volta le uova e la crema fredda di grano cotto(13)

  13. Per finire le fiale di millefiori, cannella e fiori d’arancio.(14)

  14. Dividere in due la frolla(15)

  15. A questo punto rivestire lo stampo per pastiera, togliendo l’eccesso sui bordi con un coltello (16)

  16. Bucherellare con i rembi della forchetta(17)

  17. Versare la crema fino ad arrivare quasi al bordo(18)

  18. Con l’altra metà della frolla formare le nostre strisce (19)

  19. Rivestirla tutta di strisce. (20)

  20. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 60 minuti dipende molto dal vostro forno se ad un certo punto della cottura la superficie diventa troppo scura mettete sopra un foglio di stagnola e continuate.

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 

A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina  facebook Il Food Che Ti Puglia e anche la mia pagina INSTAGRAM  per restare sempre aggiornati e in contatto con me.

Leggi anche:

Pasta e polpette al sugo fresco e basilico

I panzerotti pugliesi super collaudatissimi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.