Ricetta baccalà fritto in pastella croccantissima

In questo periodo di festa in Puglia il baccalà è uno degli ingredienti più apprezzati in particolare il RICETTA BACCALA’ FRITTO N PASTELLA CROCCANTISSIMA. Ogni regione ha la sua variante ad esempio a Napoli prima lo friggono e poi continuano la cottura in un sughetto con pomodoro olive pinoli etc etc, oppure alla lucana con i peperoni cruschi, il baccalà veneziano mantecato , proprio ieri ho pubblicato la ricetta dei cannelloni ripieni di baccalà mantecato.. uno spettacolo, etc etc Ma veniamo alla ricetta del nostro baccalà fritto pugliese. Per friggere il mio baccalà io ho usato questa pentola friggitrice adatta sia per piani cottura a gas che a induzione spettacolare, ve la consiglio . Qui di seguito la ricetta
In questo articolo ci sono uno o più link di affiliazione

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Giorni
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI RICETTA BACCALA’ FRITTO N PASTELLA CROCCANTISSIMA

  • 500 gbaccalà dissalato (lasciato in ammollo x 3 giorni cambiando l’acqua ogni 8 ore)
  • 180 gfarina 0
  • 40 gfarina di semola di grano duro rimacinata
  • 1 lolio di semi di arachide
  • 1 pizzicosale
  • 250 mlacqua (ghiacciata )

Strumenti

  • Carta assorbente
  • Piatto
  • Friggitrice

PREPARAZIONE RICETTA BACCALA’ FRITTO N PASTELLA CROCCANTISSIMA

  1. Naturalmente la prima cosa da fare e dissalare il baccalà mettendolo a bagno per 3 giorni e cambiando l’acqua ogni 8 ore .

  2. Versare l’acqua in una ciotola . Aggiungere pian piano la farina e con la frusta amalgamare tutto. Mettendo la farina poco alla volta ci eviterà la formazione di grumi.

  3. La consistenza deve essere cremosa ossia non deve gocciolare. Aggiungere il sale

  4. Tagliare il baccalà dissalato a tocchetti.

  5. Io ho usato la friggitrice e fritto a 170° ma se voi usate una padella per friggere viene bene lo stesso

  6. tamponare il baccalà con carta assorbente e immergere i pezzi nella nostra pastella.

  7. Friggere il baccalà fino a rendere la pastella dorata ci vorranno circa 5 minuti e servire caldo

Note

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 

A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina  facebook Il Food Che Ti Puglia e anche la mia pagina INSTAGRAM  per restare sempre aggiornati e in contatto con me.

Leggi anche:

Pasta e polpette al sugo fresco e basilico

I panzerotti pugliesi super collaudatissimi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.